Processi di stampa 3D

Plastica, metallo, ceramica – la giusta tecnologia per ogni materiale

PROTIQ Marketplace offre svariati e consolidati processi produttivi di stampa 3D. La tecnologia da noi utilizzata dipende dal materiale selezionato e dall’impiego previsto dell’oggetto 3D. Una vasta gamma di materiali di alta qualità per la produzione additiva ci permette di offrire ai nostri clienti sempre la soluzione ottimale per i loro progetti. La produzione con i nostri impianti Highend garantisce sempre la massima qualità.  

Kupferwürfel aus dem 3D-Drucker

Fusione laser (metallo)

La fusione laser selettiva è un processo di stampa 3D a strati nella quale della polvere di metallo viene fusa in un punto preciso mediante l’energia sviluppata da un laser. I componenti sono collegati a una struttura di supporto solidamente saldata con la piastra di base. Questo assicura sia il necessario fissaggio che una dispersione del calore durante la produzione. Alla fine del processo le strutture di supporto vengono staccate manualmente dalla stampa 3D.


Maggiori informazioni


Sinterizzazione laser selettiva (plastica)

La sinterizzazione laser selettiva è un principio di produzione additiva nel quale sottili strati di plastica in polvere vengono fusi fino a formare un oggetto 3D. Tramite una racla, una combinazione di più racle o un rullo, viene distribuito un sottile strato di polvere sulla piattaforma di costruzione che viene riscaldato appena al di sotto del punto di fusione. Il materiale termoplastico viene fuso mediante un laser a infrarossi in corrispondenza di coordinate predeterminate.


Maggiori informazioni


Multi Jet Fusion

Multi Jet Fusion è un nuovo processo di stampa 3D, nel quale la plastica in polvere viene utilizzata per creare rapidamente, strato su strato, innovativi oggetti 3D. Contrariamente ai consolidati processi di fusione laser selettiva e di sinterizzazione laser selettiva utilizzati con materiale in polvere, i singoli strati non vengono fusi mediante l’utilizzo di un raggio laser. In questo caso la polvere viene invece inumidita con due diversi fluidi leganti e fusa mediante l’energia termica sviluppata da più lampade a infrarossi.


Maggiori informazioni


Stereolitografia (plastica)

La stereolitografia è un processo produttivo a strati nel quale un materiale plastico fluido, quale ad esempio la resina epossidica, viene applicato in strati di spessore compreso tra 0,025 mm e 0,25 mm e indurito mediante l’azione localizzata di raggi UV (laser UV). Quando uno strato è stato completamente indurito dal laser, la macchina abbassa la piattaforma di costruzione nel bagno di resina per uno spessore esattamente pari a quello di uno strato. La superficie viene nuovamente bagnata con il fluido e il processo di irradiazione ricomincia. Questa procedura si ripete fino al completamento dell’oggetto.


Maggiori informazioni


PolyJet/MultiJet Modeling

Il PolyJet o MultiJet Modeling è, tra tutti i processi di stampa 3D, quello più analogo alla comune stampa a getto d’inchiostro. Una testina di stampa si muove sopra la piattaforma spruzzando piccole goccioline di un polimero fluido. Il materiale viene quasi contemporaneamente colpito da raggi UV e quindi direttamente indurito.


Maggiori informazioni


Stampa 3D ceramica

Il processo di produzione additiva Lithography-based Ceramic Manufacturing (LCM) viene utilizzato per la realizzazione di componenti in ceramica con la massima precisione dei dettagli e una superficie liscia. La base per questi oggetti tecnici dalle elevate prestazioni è costituita da una sospensione di monomeri di polvere ceramica. Nella prima fase questa viene indurita, strato su strato, mediante raggi UV fino a formare un cosiddetto “corpo verde”. Il corpo verde viene infine sottoposto a trattamento termico a temperature fino a 1.600 °C, che provoca l’eliminazione dei fotopolimeri utilizzati come legante.


Maggiori informazioni


Binder-Jetting

Nel processo Binder-Jetting, la polvere di plastica viene applicata strato per strato e legata localmente con un liquido nei punti in cui il componente deve essere prodotto. Il risultato del binder jetting sono oggetti tridimensionali in quasi tutte le forme immaginabili, senza l'uso di strutture portanti. A differenza dei processi termici come la sinterizzazione laser selettiva, il materiale viene lavorato con un processo chimico a freddo.


Maggiori informazioni

I tuoi file 3D sono già pronti?

In questo caso è sufficiente caricarli. Tutti i file vengono controllati automaticamente e ottimizzati per la stampa.


Hai delle domande?

Saremo lieti di offrirti una consulenza personalizzata per il tuo progetto 3D.

Le tue impostazioni cookie
Qui è disponibile un fantastico testo di descrizione. Continuando a navigare senza salvare alcuna impostazione, si accettano le impostazioni standard. Ulteriori informazioni
Nome Descrizione tempo di conservazione
In this cookie we save your cookie preferences 1 month
This cookie is used to reference the basket-contents (for logged-in users in conjunction with the "sid"-cookie) 1 month
Saves Topology Settings 1 month
Contains the shop session ID. Your shopping cart content is saved via the session ID. The session ID also links her login status (and her user account in the logged-in state) 1 year
Current Shop Currency 1 month
Current Shop Session Id 1 month
current shop language 1 month
Nome Descrizione tempo di conservazione
They are identified by Google using this unique identifier 2 years
Matomo Stats of the current Session 30 min.
All around Livezilla statistics 100 days
GoogleAnalytics Cookies of the current Session max. 2 days
Nome Descrizione tempo di conservazione
Utilizzato da Google AdWords per coinvolgere nuovamente i visitatori che probabilmente si convertiranno in clienti in base al comportamento online del visitatore attraverso i siti web.